L’azienda: “Ampliato il numero di autobus e del personale in esercizio”

“A margine dell’inizio dell’anno scolastico 2020/21 avvenuto in Campania lo scorso 24 settembre (con l’eccezione di alcuni comuni) la nostra azienda, nonostante le difficoltà connesse agli improvvisi mutamenti della programmazione scolastica che si sono via via verificati, ha posto in campo un piano attuativo che è risultato ampiamente valido e soddisfacente e che ci consente di essere ottimisti rispetto al regolare prosieguo del Trasposto Pubblico”.

È quanto si legge in una nota diramata dalla direzione della CLP Spa, azienda di TPL che opera principalmente nel bacino provinciale di Caserta.

“Abbiamo – continua la nota – provveduto a ripristinare interamente il Piano Straordinario di Mobilità Scolastica già posto in essere lo scorso anno e che aveva assolto al suo compito ottemperando a tutte le esigenze della numerosa platea di studenti che si servono dei nostri servizi.
In seguito alle mutate esigenze dovute al distanziamento sociale ed alla minore capienza possibile sugli autobus, la nostra azienda ha provveduto preventivamente ad incrementare il proprio parco rotabile ricorrendo al noleggio di autobus disponibili sul mercato ed implementando il personale in forza necessario al nuovo fabbisogno, garantendo così l’esercizio delle corse programmate necessarie a soddisfare la mobilità della platea scolastica del bacino casertano di competenza, nel rispetto delle normative nazionali e regionali in tema di contrasto del covid-19”.
“Possiamo ritenerci soddisfatti di quanto messo in campo sino ad ora, attraverso un lavoro di squadra qualificato che ci ha consentito, come sempre, di arrivare all’appuntamento della riapertura delle scuole in maniera puntuale, efficace ed efficiente”, ha concluso la nota della CLP.