La Regione Campania ha emanato un avviso relativo agli abbonamenti di TPL posseduti dagli utenti nel periodo di Covid19.

I sigg. Viaggiatori che hanno acquistato abbonamenti con validità marzo 2020, sospesi causa pandemia Covid19, potranno optare per i seguenti ristori:

  • Abbonamento mensile CLP acquistato nel mese di marzo 2020: può essere sostituito con un altro abbonamento di pari valore da utilizzare, nel 2020, per un periodo a scelta del cliente.
  • Abbonamento annuale CLP (ordinario e studenti) in scadenza dopo il 31 marzo 2020: al possessore sarà riconosciuto il prolungamento di due mesi solari, rispetto alla scadenza indicata sull’abbonamento stesso.
  • Abbonamento annuale CLP (ordinario e studenti) in scadenza al 31 marzo 2020: al possessore sarà riconosciuto il prolungamento di un mese solare, valido, a scelta dell’utente, nel 2020.

In questi casi il Cliente potrà comunicare la propria scelta, fornendo i propri dati e quelli relativi all’abbonamento posseduto (nome e cognome, n° di card, recapito telefonico, autocertificazione contenente motivazione richiesta ristoro) alla CLP a mezzo mail: abbonamenti@clpbus.it o tramite il form presente sul sito all’indirizzo www.clpbus.it/ristoro-abbonamento.

Coloro che in questi mesi hanno inviato già le proprie richieste in tal senso, ottenendo opportune risposte da parte dell’azienda, non sono tenuti a reiterare la richiesta.

È garantita la privacy nella trasmissione\ricezione\trattamento dati.

Per quel che concerne, invece, i titoli di viaggio ordinari e gratuiti Unico Campania, la Clientela dovrà rivolgersi direttamente al Consorzio Unico Campania (vedere i recapiti e le indicazioni sul portale del Consorzio www.unicocampania.it).