top

 

Certificazione Bureau Veritas
 

 

 

0

Azienda

CLP, è l'azienda che gestisce il trasporto pubblico urbano nella città di Caserta e in gran parte della Provincia di Caserta. Effettua anche collegamenti nazionali (ad esempio Napoli-Foggia) e collegamenti internazionali (ad esempio Italia-Grecia oppure Italia-Marocco).
CLP nasce nel 1984 e rientra tra le aziende del Consorzio UnicoCampania. La società nasce soprattutto come officina meccanica autorizzata IVECO, costruzione ed omologazione autobus, assistenza tecnica e logistica sul territorio, e diventa leader nel settore dell'ecologia (raccolta, spazzamento e trasporto di varie tipologie di rifiuti). Acquisisce quindi concessioni regionali, nazionali ed internazionali ed inizia l'attività di trasporto persone su gomma. Successivamente avendo esigenze logistiche e di assistenza, acquisisce Autolinee Ferrari, in provincia di Modena, che effettua servizio di linea internazionale, soprattutto con il Marocco.
Nel 2012, dopo il fallimento della ACMS, acquisisce il servizio di Trasporto Pubblico Locale in provincia di Caserta.
Nel 2015 l'azienda ha attivato un servizio interattivo con l'utenza attraverso diversi social (Facebook e Twitter) per misurare in tempo reale la customer satisfaction.
E’ dotata di un sistema di gestione aziendale certificato per la qualità UNI EN ISO 9001/2008 ed UNI EN ISO 14001/2004, come da vigente normativa, con processi indirizzati a rispondere sempre più con efficacia ed efficienza ai continui cambiamenti che interessano in particolare il mercato del trasporto e quello turistico, considerando le risorse umane e tecnologiche leve fondamentali per la soddisfazione del cliente.
Ha rapporti di assistenza logistica, tecnica e commerciale, in un sistema di reciprocità, con altre aziende del settore ubicate nel territorio nazionale ed internazionale.
Allo scopo di creare i presupposti per un atteggiamento sempre più rispettoso e socialmente responsabile, atto ad istaurare un patto di fiducia tra l’azienda e la collettività in generale, la CLP Sviluppo Industriale, in attuazione di specifica delibera dell’ Amministratore Unico ed ai sensi del D.Lgs. 231/2001, ha deciso di dotarsi di uno strumento di indirizzo etico–comportamentale, il c.d. Modello di Organizzazione e Gestione.
Tale strumento, denominato M.O.G. definisce i valori di riferimento e gli impegni aziendali, disciplina in concreto le condotte rilevanti di coloro che operano a servizio dell’Azienda, ne precisa regole e comportamenti cui viene riconosciuto un valore etico positivo.
 

2
Orari e Percorsi


Autolinee Extra Regionali
 

Napoli - Campobasso (feriale)
 
Napoli - Foggia
 

31 - Vairano Scalo - Cassino e diramazione Piedimonte Matese - Campobasso - Telese -Napoli
 

32 - Vairano Scalo - Vairano Patenora - Presenzano - Venafro
 

34 - Vairano Scalo - Marzano Appio - Conca Campania - Vallecardi -Tuoro -Tora - Piccilli - Vairano Scalo e diramazione Roccamonfina - Conca Campania - Mignano S - Cassino
 

37 - Piedimonte Matese - Mastrati - Venafro e diramazione Vairano Scalo
 
38 - Piedimonte Matese - Capriati - Venafro
 
39 - Letino - Isernia
 


Autolinee Provinciali
 

Cercola - Volla
 
Pollena Trocchia - Volla - Cercola - Sant'Anastasia
 
Pollena Trocchia - Volla - Napoli
 
1 - Capua - Santa Maria Capua Vetere - Caserta
 
2 - Caserta - Casagiove - S.Prisco - S.Maria C.V.
 

3 - Caserta FS - Recale - Capodrise - Marcianise - Portico - Macerata - S. Maria Capua Vetere
 

4 - Caserta - San Nicola La Strada - San Marco Evangelista
 
5 - Caserta - Recale - Capodrise - Marcianise - Orta Di Atella
 
6 - Capua - Bellona - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - Giano Vetusto
 
7 - Capua - Santa Maria Capua Vetere - Autostrada Caserta Nord - Napoli Centro Direzionale - Napoli Piazza Garibaldi
 
8 - Capua - Grazzanise - Cancello Arnone - Castelvolturno
 
9 - Caserta - Marcianise - Teverola - Aversa - Parete
 
9.1 - Capua - Santa Maria Capua Vetere - Teverola - Aversa - Parete
 
9.2 - Circolare Parete - Aversa (Stazione Metropolitana - Stazione FS)
 
10 - Sessa Aurunca - Sparanise FS - Capua
 

11 - Sessa Aurunca - Cupa - Fasani - San Maria La Piana - Sessa Aurunca - Cascano (Ist.D'Arte)
 

12 - Sessa Aurunca - Ponte/Cascano - Roccamonfina - Conca Campania - Mignano Monte Lungo
 

13 - Roccamonfina - Teano
 
14 - Sessa Aurunca - Ponte - Corigliano - San Martino - San Carlo - San Clemente - Galluccio
 
15 - Sessa Aurunca - Mondragone
 
16 - Capua - Pignataro - Calvi Risorta - Rocchetta e Croce
 
17 - Capua - Pignataro - Riardo - Pietramelara - Roccaromana
 
18 - Letino - Capriati - Prata - Vairano Scalo - Napoli Piazza Garibaldi
 
19 - Piedimonte Matese - Alvignano - Caiazzo - San Leucio - Caserta FS
 
20 - Piedimonte Matese - Formicola - Fondola - Capua - Santa Maria Capua Vetere - Caserta
 
21 - Piedimonte-S.Potito-Gioia-Superstrada (Caianello/BN)-Benevento
 
22 - Caserta-Maddaloni-Cancello-Polvica
 
23 - Capua - Caserta - Pomigliano (Zona Industriale)
 


Autolinee Regionali
 

33 - Vairano Scalo - Caianiello - Campagnola - Roccamonfina
 
35 - Vairano Scalo - Marzano Appio - Tuoro - Conca Campania - Vairano Scalo
 
36 - Teano - Vairano Scalo - Roccaromana - Statigliano
 


Servizi Urbani
 

Pollena Trocchia - Via Musci
 
Pollena Trocchia - Parco Europa - Musci - Scuola Viviani
 
Volla - Stazione Via Lufrano
 

101 - Caserta FS - P.zza Vanvitelli - Ospedale - Cimitero - P.co Cerasola - Falciano 167 - Caserta FS
 

102 - Caserta FS - Falciano 167 - P.co Cerasola - Cimitero - Ospedale - P.zza Vanvitelli - Caserta FS
 

103 - Caserta FS - R.ne Tescione - R.ne Vanvitelli - R.ne Tescione - Cimitero - Puccianiello - Mezzano - Casola - Pozzovetere - Sommana - Casertavecchia
 

104 - Garzano - Tuoro - P.co Primavera - Ospedale - Cimitero - Staturano - Santa Barbara - Garzano
 

105.1 - S.Gobain (palazzo della Salute) - P.zza Vanvitelli - R.ne Tescione - R.ne Cappiello - P.zza Cattaneo - V.le Beneduce - S.Gobai (Palazzo della Salute

105.2 - Caserta FS - V. Verdi - L.go Maiorana (INAIL) - Centro Direzionale S.Benedetto (INPS - Università) - S.Gobain (Palazzo della Salute)


105.3 - Caserta FS - V. Vivaldi (Università) - V.Acquaviva - V.Trento - S.Gobain (Palazzo della Salute) - Caserta FS

 

106 - Vaccheria - S.Leucio - P.zza Vanvitelli - Caserta FS
 
107 - S.Clemente - Caserta FS
 
108 - Caserta FS - P.zza Vanvitelli - S.Leucio - Casertavecchia
 
110 - Circolare Area Sacchi
 
111 - Feriale - Caserta P.zza Vanvitelli - Caserta FS - Centro Commerciale Campania - Outlet
 
111 - Festivo - Caserta P.zza Vanvitelli - Caserta FS - Centro Commerciale Campania - Outlet
 
6
Abbonamenti

abbonamento aziendale
CLP

L'abbonamento aziendale CLP è composto da due oggetti: la Card (che riporta la tua foto, il tuo nome e cognome e la tratta che hai scelto) e la Ricevuta (che può essere su carta termica, se hai pagato presso le sedi aziendali oppure un talloncino che ti spediamo per posta elettronica e che tu devi stampare, ritagliare e accludere alla tua Card).
clicca qui per ulteriori informazioni


abbonamento integrato
UNICOCAMPANIA

L'abbonamento integrato, per la tratta richiesta, consente un numero illimitato di viaggi su tutti i mezzi di trasporto delle aziende consorziate. Viene emesso da UnicoCampania.
clicca qui per ulteriori informazioni


abbonamento
annuale gratuito studenti

Requisiti per accedere all'agevolazione.
-Residenza in Campania;
-Età compresa tra gli 11 e i 26 anni compiuti;
-Iscrizione, per l’anno 2016/2017 a scuole, pubbliche o parificate, secondarie di primo e secondo grado (medie e superiori) o università o master universitari o corsi di specializzazione universitaria post laurea;
-Distanza casa scuola superiore a 1,0 km;
-Possesso della certificazione ISEE Ordinaria non superiore a € 35.000.
-Per i minori la domanda dovrà essere sottoscrittada un genitore o da un tutore.
clicca qui per ulteriori informazioni

 
Sanzioni

IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA HA APPROVATO LA LEGGE REGIONALE N° 16 DEL 07\08\2014 CON LA QUALE SONO STATE APPORTATE MODIFICHE ALLE NORME RELATIVE AL CONTROLLO E SANZIONI A CARICO DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO:

La Legge Regionale 16 del 07\08\2014 ha modificato:

-l’art. 40 della Legge Regionale 03\2002: nuovo Art. 40 (Controllo e sanzioni a carico degli utenti dei servizi di trasporto pubblico)
1. Gli utenti dei servizi del trasporto pubblico regionale e locale in qualsiasi modalità esercitati sono tenuti a munirsi di valido titolo di viaggio, a convalidarlo all’inizio del (fonte: http://burc.regione.campania.it n. 57 del 7 Agosto 2014) viaggio in conformità alle apposite prescrizione previste dal gestore e a conservarlo per la durata del percorso nonché ad esibirlo, su richiesta, agli agenti accertatori.
2. Per i titoli di viaggio connessi a tariffazione elettronica nonché per i titoli di viaggio specificatamente individuati dalla Regione, la convalida deve essere effettuata, in conformità alle apposite prescrizioni previste dalla Regione, anche in occasione di ogni singolo accesso ai mezzi di trasporto utilizzati.
3. L’inosservanza dell’obbligo previsto al comma 1 comporta per i trasporti urbani:
a) il pagamento della tariffa ordinaria di corsa semplice;
b) la sanzione amministrativa pari a cento volte l’importo del titolo di viaggio di corsa semplice oltre le spese di notificazione.
4. L’inosservanza dell’obbligo previsto dal comma 1 per i trasporti extraurbani comporta:
a) il pagamento della tariffa ordinaria calcolata dal capolinea di partenza per il percorso già effettuato e che, dichiaratamente, il viaggiatore intende ancora effettuare;
b) la sanzione amministrativa pari a cento volte la tariffa ordinaria di corsa semplice di cui alla lettera a), oltre la spesa di notificazione.
5. Le sanzioni di cui ai commi 3 e 4 si applicano anche quando l’utente, titolare di abbonamento personale cartaceo o elettronico non sia in grado di esibirlo all’agente accertatore, a meno di quanto previsto al comma 6.
6. Se l’utente presenta il documento di viaggio entro i successivi cinque giorni, purché il documento non risulti regolarizzato successivamente all’accertamento della violazione, si applica una sanzione fissa pecuniaria di importo pari a euro 6,00.
7. Alla violazione degli obblighi di cui al comma 2 si applica una sanzione pecuniaria nella misura fissa di importo pari a euro 6,00.
8. Per le violazioni previste ai commi 3 e 4 è ammesso il pagamento in misura ridotta di una somma pari alla terza parte della sanzione, oltre alle spese del procedimento, entro il termine di sessanta giorni dalla contestazione immediata o, se questa non vi è stata, dalla notificazione degli estremi della violazione. Tale somma è ridotta del trenta per cento se il pagamento è effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione.
9. I proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie sono introitati dalle aziende esercenti i servizi di trasporto pubblico e sono iscritti nei bilanci di esercizio come proventi del traffico, con obbligo di rendicontazione separata rispetto a quella dei proventi ordinari. L’azienda esercente è tenuta a conservare per almeno tre anni la documentazione probatoria.
10. Il personale incaricato dalle aziende di trasporto, con qualifica di agente di polizia amministrativa attribuita dalla Regione secondo quanto previsto al comma 11, accerta e contesta ogni violazione punita con sanzione amministrativa pecuniaria in materia di trasporto pubblico locale.

Omissis

14. L’ordinanza-ingiunzione di cui all’articolo 18 della legge 24 novembre 1981, n. 689 (Modifiche al sistema penale) è emessa dal responsabile dell’azienda di trasporto.
15. Nell’ambito del trasporto pubblico regionale e locale, a bordo dei mezzi e nei locali di esercizio, al fine di garantire maggiore sicurezza all’utenza i gestori dei servizi di trasporto pubblico possono affidare le attività di controllo, prevenzione, contestazione e accertamento sull’osservanza delle disposizioni per la cui violazione è prevista una sanzione amministrativa, anche a guardie particolari giurate o a personale con la stessa qualifica appartenente a istituti di vigilanza privati, nominati ed autorizzati secondo le modalità previste dalle vigenti leggi in materia di pubblica sicurezza.

Omissis

17. E’ fatto obbligo alle Aziende esercenti il servizio di trasporto pubblico di informare i propri utenti sulle sanzioni amministrative previste e sulle modalità di pagamento.

VERIFICA DEL TITOLO DI VIAGGIO

Tutti coloro che usufruiscono del servizio di trasporto pubblico sono tenuti a munirsi di regolare titolo di viaggio, conservarlo per tutta la durata del viaggio e ad esibirlo ad ogni richiesta del personale di Controlleria.
Chiunque venga trovato sprovvisto del titolo di viaggio sarà considerato trasgressore ed incorrerà nell’applicazione della sanzione amministrativa.
Tale trasgressore, se maggiorenne, è tenuto ad esibire un regolare documento di riconoscimento per agevolare la propria identificazione da parte del personale di controlleria.

APPLICABILITA’ DELLA SANZIONE AMMINISTRATIVA

Il passeggero è soggetto al pagamento della sanzione amministrativa quando:
1. non è in possesso del titolo di viaggio;
2. il titolo di viaggio non è stato obliterato o è stato obliterato in maniera irregolare;
3. la validità del titolo di viaggio è scaduta;
4. il titolo di viaggio non è valido nell'ambito del percorso effettuato dal cliente o, laddove è prescritto, il percorso non è stato indicato sul titolo;
5. il titolo di viaggio risulta alterato e/o contraffatto (abrasione rilevante, cancellazione cera, ecc.);
6. l'abbonamento non è accompagnato da un valido documento di riconoscimento o non è debitamente compilato in ogni sua parte laddove è prescritto;
7. non è in grado di esibire ai competenti uffici aziendali, laddove previsto, l'abbonamento personale valido o la tessera di riconoscimento entro il termine prescritto di tre giorni successivi alla data della contestazione o notificadel verbale.

NORMATIVA VIGENTE

L’attività di verifica dei titoli di viaggio è disciplinato dalla Legge n°689 del 24 novembre 1981 in materia di “Modifiche al sistema penale”.
In ambito regionale vige la Legge n°13 del 13 agosto 1998 recante disposizioni in materia di “Sanzioni amministrative pecuniarie a carico dei viaggiatori per mancanza o per irregolarità di titolo di viaggio e relative norme di applicazione”.

CHI PUO' SANZIONARE

La verifica dei titoli di viaggio viene effettuata dal personale di verifica, cui è stata riconosciuta la qualifica di Agente di Polizia Amministrativa con decreto di nomina del Presidente della Regione Campania. Ogni agente di Polizia Amministrativa è munito di una tessera di riconoscimento numerata. Nell'esercizio delle loro funzioni gli agenti accertatori sono Pubblici Ufficiali.
Sono abilitati a:
• richiedere l'esibizione di regolare titolo di viaggio
• richiedere il rilascio delle esatte generalità
• richiedere l'esibizione dei documenti di identificazione
• richiedere l'intervento delle Forze dell'Ordine in caso di mancata identificazione
• sequestrare titoli di viaggio scaduti, alterati, falsi o intestato a persona diversa dal possessore
• richiedere l’intervento delle forze dell’ordine per far allontanare i viaggiatori che pregiudichino l'ordine o la sicurezza del servizio o che comunque rechino disturbo agli altri viaggiatori.

3
7
Contatti
Sede Legale
Via G.Porzio Centro Direzionale Napoli, Isola A3 - 80143 NAPOLI

Direzione
Via Luraghi presso Consorzio Il Sole Lotto Z1 - POMIGLIANO D’ARCO (NA)
081 5311707
081 5311706
081 5311278 (fax)
081 317 7111 #211 (riservato agli Enti)

Movimento Pomigliano
Via LURAGHI presso Consorzio Il Sole Lotto Z1 - POMIGLIANO D’ARCO (NA)
335 7511601

Movimento Marcianise
VIA XXV APRILE 1160 - 81025 MARCIANISE (CE)
0823 516539
366 5658438

Movimento Piedimonte Matese
VIA VINCENZO DI MATTEO 1 – 81016 PIEDIMONTE MATESE (CE)
0823 913709
0823 543962 (fax)
393 9402531

Movimento Calvi Risorta
VIA CASILINA KM. 185 – 81042 CALVI RISORTA (CE)
0823 703072
0823 680940 (fax)
393 9379580

Capolinea Capua
392 9053591

Capolinea Caserta
392 9061228
5
Credit

clpbus © 2016
100% Responsive

Valid HTML 4.01 StrictCSS Valido!

 

 
  Certificazione Bureau Veritas